Pomodori - Peperoni - Melanzane - Terramore

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pomodori - Peperoni - Melanzane

Altri Ortaggi
 

Pomodoro
ll pomodoro è una pianta perenne delle Solanacee originaria dell'America Latina, che produce delle bacche di colore verde o rosso (il pomodoro vero e proprio) ricoperte da una buccia liscia e molto resistente. La pianta solitamente raggiunge un'altezza che varia dai 50 cm al metro e presenta della peluria su tutto il fusto e sulle foglie. Il pomodoro può avere forma tonda, appiattita, ovale o allungata a seconda della varietà. Tra le principali se ne distinguono tre: i pomodori costoluti che comprendono il Costoluto fiorentino, il Pantano e il Samar; i pomodori tondi lisci di cui la varietà Ace, Montecarlo, Sunrise e pomodori allungati come la Maremma, il Romarzano e il San Marzano. Il pomodoro ha altissime proprietà antiossidanti.

Peperone
Il peperone è un ortaggio della famiglia delle Solanacee, originario dell'America del Sud (Brasile). Il nome latino "capsicum" deriva da capsa = scatola, per la particolare forma del frutto che ricorda proprio una scatola con dentro i semi.  La pianta del peperone è un arbusto dal portamento eretto, e possiede foglie verdi lucide e lanceolate, che può presentare una peluria sul fusto e sulla parte inferiore delle foglie. Ha fiori, bianchi, singoli, che compaiono all'ascella delle foglie, uno per nodo. Della pianta del peperone si consuma il frutto, una bacca cava e carnosa inizialmente verde, ma che a completa maturazione dei semi assume una colorazione gialla o rossa; nella polpa, nei semi tondi e schiacciati, ma anche nella placenta (la parte bianca all’interno) del frutto si trova la "capsicina", un alcaloide che conferisce il caratteristico sapore piccante a questo ortaggio.

Melanzane
La melanzana (Solanum melongena L.) è una pianta erbacea, eretta, alta da 30 cm a poco più di un metro. I fiori grandi, solitari, sono violacei o anche bianchi. I frutti sono bacche grandi, allungate o rotonde, normalmente nere, commestibili dopo la cottura. La melanzana rossa è una pianta d'aspetto simile alla melanzana per portamento ma il suo frutto arrotondato si colora di rosso intenso come un pomodoro, tanto da essere scambiata per quest'ultimo. Coltivata essenzialmente in Africa e in Asia. La melanzana cruda ha un gusto amaro che si stempera con la cottura, che rende inoltre l'ortaggio più digeribile e ne esalta il sapore. D'altra parte, la melanzana ha la proprietà di assorbire molto bene i grassi alimentari, tra cui l'olio, consentendo la preparazione di piatti particolarmente ricchi e saporiti. Per questi motivi la melanzana viene consumata preferibilmente cotta. La normale cottura non è in grado di eliminare del tutto la solanina, che si degrada completamente a temperature più alte.


Metodi di Confezionamento

 
 

< Torna a Prodotti
Tutti i prodotti sono coltivati rispettando il Disciplinare di Produzione di Lotta Integrata

 
Torna ai contenuti | Torna al menu