Indivia Riccia - Terramore

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Indivia Riccia

Indivia e Cicoria
 

Indivia Riccia
L’indivia riccia, insieme alla lattuga, costituisce il gruppo di insalate cioè ortaggi da foglie per il consumo crudo. Il prodotto è costituito dal "cespo" e cioè dalla rosetta di foglie che coronano il brevissimo fusto e che nell'accrescimento si sovrappongono e si serrano in un grumolo, detto cuore, più o meno compatto. L’indivia riccia da cespo predilige terreni lavorati e preparati con cura. La sua coltura si avvia attraverso il trapianto di piantine provviste di pane di terra, che vanno irrigate regolarmente e di frequente. Con la pratica dell’imbianchimento si ottengono cespi teneri e di sapore delicato. Se si lasciano crescere, le piante passano allo stadio riproduttivo: il fusto si allunga in uno scapo fiorale alto anche  un metro, ramificato e portante infiorescenze a capolino composte di 18-20 fiori bluastri. L'indivia ricciuta si differenzia dalla scarola per le sue foglie con lembi profondamente laciniati ed arricciati.
La coltivazione avviene con metodo convezionale nel rispetto del Disciplinare di "Produzione di Lotta Integrata" e con metodo biologico.



Informazioni nutrizionali per 100 grammi di prodotto

Metodi di Confezionamento

 
 
 
 

Reperibilità del prodotto
nell'arco dell'anno

< Torna a Prodotti
Tutti i prodotti sono coltivati rispettando il Disciplinare di Produzione di Lotta Integrata

 
Torna ai contenuti | Torna al menu