Anguria - Terramore

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Anguria

Frutta
 

Anguria
Le origini dell'Anguria o Cocomero provengono dall'Africa tropicale e cresce abbondantemente nel deserto. Per gli abitanti della zona l'Anguria è un dono di Dio, perchè essendo un frutto ricco di acqua serve a dissetare, quindi rappresenta una sorgente naturale di acqua, ovviamente serve anche come cibo. La prima raccolta portano a 5000 anni fa, nel popolo egiziano. Nel X secolo d.c. l'Anguria ebbe una larga diffusione in Cina talmente elevata, da diventare il produttore mondiale per quei tempi. Successivamente (nel XIII secolo d.c) venne introdotta in Europa dall'invasione dei mori. Fu all'inizio dell'era cristiana che questo meraviglioso frutto, fece l'ingresso in Iitalia.

L'Anguria o Cocomero (citrullus lanatus) è una pianta che appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae ed è annuale cioè può essere piantata in diversi mesi dell'anno. Ha un fusto erbaceo rampicante, foglie grandi e pelose con 3 lobi. Ha fiori maschili e femminili, frutto voluminoso rotondo o ovale con un peso anche di 20kg. L'involucro è verde e liscio, assai massiccio, presenta varie striature e chiazze bianche o giallastre. Il frutto è di un rosso intenso fuoco,  ricco di semi che possono essere: neri, bianchi, gialli, mentre la polpa è ricca di acqua per 90% e più. Il suo contenuto di zuccheri semplici la rende dolce ed è molta amata per la sua freschezza e per il fatto che è dissetante.
Affinchè il prodotto si conservi bene, la temperatura deve essere tra i 10 e i 15 gradi con un tasso di umidità che deve andare dall'80 al 90%. Le varietà prodotte sono seed-less e hanno una pezzatura variabile da 4kg a 8kg .




Informazioni nutrizionali per 100 gr di prodotto



Metodi di Confezionamento

 
 

Reperibilità del prodotto
nell'arco dell'anno

< Torna a Prodotti
Tutti i prodotti sono coltivati rispettando il Disciplinare di Produzione di Lotta Integrata

 
Torna ai contenuti | Torna al menu